Talk e shot nella Valle d'Itria

Molto semplicemente: uno degli angoli più affascinanti d’Europa. Alberobello è conosciuta in tutto il mondo, grazie alla magia delle sue vallate punteggiate di trulli; ma Locorotondo, Cisternino, Ostuni, Martina Franca sono altrettanti gioielli. Ecco: è lì che la crew di Club To Club, il festival di musica elettronica “intelligente” più prestigioso d’Italia (e uno dei più prestigiosi d’Europa), ha deciso di unire le forze con alcuni organizzatori locali con decenni di esperienza d’alto livello nel campo degli eventi legati alla musica di qualità, elettronica e non solo, per dare vita ad un festival molto particolare, “diffuso”, in grado di percorrere in lungo e in largo queste latitudine. Latitudini davvero magiche da quanto sono affascinanti per architettura e natura. La line up è di qualità mondiale – al pari praticamente del “fratello maggiore” torinese – i posti sono più unici che rari. Una vera testimonianza di come in Italia si possano creare eventi particolarissimi, di portata europea, valorizzando le proprie bellezze più tradizionali e le proprie specificità.

A spessore e bellezza, abbiamo voluto aggiungere spessore e riflessioni: Molinari Extra Moments è il cappello sotto cui si svolgono dei talk aperti al pubblico con ospiti del calibro di Goldie (leggenda della drum’n’bass, già coinvolto nel 2017 da un Extra a Jazz:Re:Found in una lecture indimenticabile) ma anche di giornalisti come Max Dax (per anni direttore del magazine tedesco Electronic Beats), Luca Sofri (Internazionale), Christian Rocca (La Stampa), Giovanni Ansaldo (Internazionale), di addetti al settore di rilevanza assoluta come i fondatori del festival Primavera Sound di Barcellona, di artisti italiani in grado di guadagnarsi un grande rispetto e popolarità all’estero (Not Waving, Nu Guinea). Quattro appuntamenti in quattro giorni, per una “quarta dimensione” da dare un festival già decisamente affascinante di suo.